Russia, sì a Ossezia e Abkhazia

Il presidente Medvedev riconosce ufficialmente l’indipendenza