Lo schiaffo di Vialli

“No alla nazionale, nessuno deve darmi l’ok”