Il pugno duro dell’Inghilterra

Telecamere, steward, carcere: hooligans battuti